Il temporary shop a Roma

Le congiunture economiche attuali hanno fatto sì che la tendenza dei temporary store, nata negli anni passati a Milano, Torino e altre città del nord ha preso piede anche a Roma.

Capita infatti, passeggiando per il centro di Roma di vedere questi esercizi temporanei allestiti per determinati periodi di tempo con lo scopo di promuovere o vendere le ultime tendenze in fatto di abbigliamento, tecnologia, prodotti cosmetici o della cura della persona.

Roma si presenta come il luogo ideale per aprire un temporary store basato sull’idea di esclusività, convenienza e provvisorietà.

classiche zone rinomate per lo shopping capitolino come via del corso e limitrofe e via Cola di Rienzo, la tendenza di aprire temporary store nella capitale è soprattutto quella di sfruttare aree di grande afflusso di persone come la rinomata Stazione Termini: al suo interno infatti, sono presenti numerosi temporary shop. Da quando è stata ristrutturata la stazione Termini è diventata anche un polo commerciale molto importante nel cuore della Capitale.

Il temporary store o temporary shop offre dei vantaggi considerevoli in termini di vendita ma rappresenta un modo per dare maggiore visibilità al brand promosso e acquisire nuovi clienti; se a tutto questo si unisce il fascino architettonico di Roma e le location esclusive di palazzi storici come Palazzo Ruspoli, allora il successo è assicurato.